crowdfunding

Scopri con noi il ruolo del Campaign Manager

Redazione BacktoWork 14/05/2020

 

Cosa succede esattamente dal momento in cui un investitore si interessa ad una campagna di equity crowdfunding fino a quando conclude l’operazione di investimento?

La piattaforma di BacktoWork mette a disposizione degli investitori, ma anche delle aziende, la figura del Campaign Manager, che accompagna gli imprenditori e gli investitori durante tutta la raccolta. Nella pratica, da un lato aiuta l’imprenditore a massimizzare l’efficacia della campagna, facendo leva sui punti di forza del progetto e cercando di cogliere le opportunità che si presentano durante il processo di fundraising, dall’altro si occupano di fornire all’investitore tutto il supporto necessario affinché maturi la decisione di investimento.

Ma come si diventa Campaign Manager? Ad oggi non c’è un corso di laurea specifica per fare questo lavoro. Il team di BacktoWork è molto variegato in termini di formazione e background, e questo aiuta a gestire un portafoglio di opportunità molto orizzontale sui vari settori.  

I Campaign Manager hanno modo di relazionarsi con varie tipologie di investitori, da quelli professionali  a quelli “crowd” con tutti i possibili  tagli di investimento. Le condizioni e il trattamento sono uguali per tutti e il punto di partenza è lo stesso: la pagina della campagna dove si possono visualizzare le prime informazioni relative al progetto e capire velocemente se l’azienda possa essere di proprio interesse. In questo caso è possibile approfondire il business e l’opportunità di investimento accedendo ad un kit documentale, che l’azienda mette a disposizione sulla piattaforma composto da pitch, business plan, bilanci, visura, statuto, brevetti, prospetto informativo…

Dopo aver approfondito la documentazione, chiunque può procedere con l’investimento in autonomia con pochi clic, ma spesso l’investitore ha bisogno di qualche approfondimento o chiarimento o addirittura di conoscere l’imprenditore e il suo team. Ed è soprattutto in questi casi che il Campaign Manager interviene e dà prova del valore aggiunto del proprio ruolo, facilitando il matching tra l’azienda e gli investitori, organizzando momenti di incontro o eventi in cui far toccare con mano la tecnologia agli investitori, fornendo tutti i chiarimenti necessari. Mette quindi l’investitore nella condizione di effettuare un investimento in modo consapevole e informato.

E’ interessante trovare la chiave giusta per ogni investitore, dal momento che le aziende che si approcciano a questa tipologia di strumento e che avviano una campagna di equity crowdfunding sono tante e di varia natura… dal biotech al turismo digitale, dal foodtech all'e-commerce, dall'agritech fashion ecc. Scopri le opportunità di investimento oggi disponibili e diventa anche tu investitore!


Potrebbe interessarti anche: