Traction: definizione e metriche per misurarla

Redazione BacktoWork 05/12/2020

La traction, per una startup innovativa, è di fondamentale importanza, soprattutto se l’azienda è nelle sue prime fasi di vita. 

Misura la capacità di una startup di fare presa sul mercato: attirare investitori, clienti o interessati al prodotto o servizio che si vuol lanciare. Se questi sono appetibili sul mercato, se si è stati in grado di creare un engagement con potenziali clienti e se il bisogno che l’idea intende soddisfare è reale, replicabile e sufficientemente ampio, si ha la sua validazione. 

Avere la traction, per una startup, significa che qualcuno vuole comprare il prodotto che si vuole lanciare.

Una traction positiva è rappresentabile da una curva esponenziale la cui crescita è graduale: nella fase iniziale è molto lenta e poi ottiene un’accelerazione repentina, in intervalli temporali sempre più brevi. Questo è il momentum, nel grafico, il punto in cui la crescita ha un’accelerazione repentina.

Come misurare la traction: le metriche 

Per misurare la traction è necessario, innanzitutto, definire per bene gli obiettivi della startup (posizione nel mercato, target di riferimento, posizione dei competitors), fatto ciò occorre individuare e decidere quali metriche possono essere più adatte al business che si intende perseguire.

Alcuni esempi di metriche sono:

  • revenue growth, la crescita dei ricavi
  • avarage return visit, media visitatori di ritorno
  • virality, viralità
  • revenues, i ricavi
  • number of clients, numero di clienti
  • unity sold, le unità vendute

Non tutte le metriche sono adatte a tutti i modelli di business, per questo è importante concentrarsi esclusivamente su quelle che danno la possibilità di analizzare i dati che servono al prodotto o servizio da proporre.

L’importanza di una traction positiva si riversa anche nell’appeal nei confronti di eventuali investitori, maggiore sarà l’impennata, più probabilità ci saranno di raccogliere fondi per l’azienda.

Una traction appetibile e un ottimo business model sono il viatico perfetto per godere della loro fiducia e ottenere i finanziamenti necessari allo sviluppo dell'impresa.

 


Potrebbe interessarti anche:

startup & pmi

Startup: cosa sono e con quali obiettivi nascono

startup & pmi crowdfunding

Startup, misure e incentivi fiscali per superare la crisi

startup & pmi crowdfunding

Come investire i propri risparmi nel 2020


Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!