startup & pmi

CDP lancia due nuovi acceleratori d’impresa

Redazione BacktoWork 27/10/2020

Si chiamano Acceleratore Imprese e Digital Xcelerator le due nuove piattaforme con cui il Gruppo Cassa Depositi e Prestiti intende affiancare le aziende ad alto potenziale e le startup. L’obiettivo principale è fornire servizi professionali, di advisory e di formazione, per lo sviluppo delle competenze manageriali e il potenziamento del capitale umano all’interno di queste aziende.

CDP ha recentemente presentato le caratteristiche di entrambi gli strumenti. 

Acceleratore Imprese

Il programma dedicato alle aziende ad alto potenziale, con un fatturato compreso tra i 25 e i 250 milioni di euro, offrirà un supporto in termini di adozione di una cultura manageriale allineata alle best practices del mercato. Grazie alla collaborazione con società di consulenza e università, saranno messi a disposizione delle imprese 40 servizi di advisory e assistenza professionale in quattro aree tematiche: Servizi professionali, di advisory e di formazione, per lo sviluppo delle competenze manageriali e il potenziamento del capitale umano

  • Consulenza strategica, per definire e implementare piani strategici di crescita;
  • Selezione e formazione manageriale, per sviluppare e rafforzare le competenze professionali delle risorse chiave aziendali;
  • Trasformazione digitale, per ottimizzare i processi e ridurre i rischi connessi all’utilizzo delle tecnologie digitali;
  • Tax & Legal, per migliorare la comunicazione finanziaria e ricevere supporto nella certificazione e nello scouting di finanziamenti. 

Il programma permetterà inoltre di accedere a eventi di networking, come “Officina Italia” al quale aderiscono imprenditori, business school e professionisti, e di partecipare a incontri di business matching appositamente organizzati.

Digital Xcelerator

È una piattaforma di e-learning gratuita, indirizzata alle startup già operative o a chi vuole avviare un progetto di business innovativo. Fornirà corsi, moduli formativi e contenuti finalizzati all’acquisizione di competenze imprenditoriali. 

I founder delle startup - riporta la nota di CDP - potranno così fruire di un piano di education completo, con materiali e strumenti pensati per accompagnarli dalla fase della ideazione e validazione del progetto, fino a quella di scaleup e di espansione internazionale


Potrebbe interessarti anche: