Posizione Milano, (MI)

Settore ICT

Attiva da 3 anni

Smiling Video è una nuova piattaforma web ?di terza generazione? per la pubblicazione e distribuzione di video di qualità su siti web di news, informazione, sport, cronaca, intrattenimento, moda, viaggi, cucina, ecc.


Investitore istituzionale: Presente

Capitale richiesto

100.000 €

Scadenza offerta

Conclusa

Equity distribuita

2.5 %

Investimento minimo

250 €

Capitale raccolto

103.500 €

Capitale versato

103.500 €

Adesioni totali

11

Adesioni confermate

11

Il progetto

Smiling Video è una nuova piattaforma web ?di terza generazione? per la pubblicazione e distribuzione di video di qualità su siti web di news, informazione, sport, cronaca, intrattenimento, moda, viaggi, cucina, ecc.
Smiling Video permette a tutti gli editori online (per esempio: Ilgiornale.it, Ilsole24ore.com, Linkiesta.it, Diariodelweb.it, ecc.) di pubblicare video di qualità di tutti i generi: sport, informazione, cronaca italiana e mondiale, cinema, tv, musica, ecc.
Ai produttori di video ? siano essi una Lega sportiva, un organizzatore di concerti, tv o un singolo videomaker o giornalista video ? consente di guadagnare con una distribuzione capillare su centinaia di siti web. In Italia e nel mondo.
Smiling Video nasce dall?esperienza di Smiling Srl, una tech company con esperienza pluriennale nel settore editoriale e della comunicazione, che vanta nel suo parco clienti marchi quali Walt Disney, 20th Century Fox, Warner Bros, DMAX, IlSole24ore, Nuvenia, GoldenLady, Telecom Italia, Range Rover, Audi, Nissan, Toyota, Alitalia, Prenatal, American Express, Polase, Perfetti (Vigorsol / Vivident).

L?azienda, attiva dal dicembre 2013, ha avuto un giro d?affari di 98.000 euro nel 2015 mentre nel 2016 il valore della produzione è stato di 142.000 euro (come da documenti di bilancio allegati). Al termine del 2016 Smiling ha già concluso con alcuni dei principali acquirenti di pubblicità online in Italia e nel mondo contratti per 1 milione di euro nel 2017 e 2 milioni di euro nel 2018.

Il valore del mercato mondiale della pubblicità online nel 2016 è stato di 170 miliardi di dollari (fonte: https://www.statista.com/statistics/246567/global-online-advertising-revenue/)
Negli Stati Uniti il totale della spesa pubblicitaria è di 183 miliardi di dollari, dei quali 62 miliardi sono investiti in pubblicità online nel 2016. Il mercato della pubblicità online si attesta al 30% del totale del mercato negli Stati Uniti e in Europa.
In valori percentuali la pubblicità online rappresenta il comparto che sta crescendo maggiormente in tutto il mercato pubblicitario a livello globale (+ 8% nel 2016). Le altre forme di investimenti pubblicitari - quali la carta stampata, la TV, la Radio ecc. - si attestano tutti con il segno negativo.
A livello Europeo la spesa in investimenti pubblicitari è pari a 114 miliardi di euro (2016) e cresce coun ritmo di 1-3% anno. La spesa nel comparto pubblicitario digitale è la seconda al mondo dopo gli Stati Uniti con un giro di affari annuo di 36 miliardi di euro (fonte: Internet Advertising Bureau) I mercati principali sono la Gran Bretagna e la Germania che rappresentano congiuntamente il 50% del totale degli investimenti in Europa e hanno un tasso di crescita che si attesta al 7-8% annuo (e la spesa per il « digital » cresce il tiplo rispetto agli investimenti pubblicitari tradizionali).
Gli acquirenti di pubblicità in tutto il mondo stanno investendo sempre di più in formati video preroll per veicolare i propri contenuti pubblicitari.
Tutti gli editori a livello globale stanno quindi cercando soluzioni tecnologiche per intercettare questa crescente domanda da parte degli acquirenti pubblicitari.
Il valore del mercato globale della pubblicità video online (un mercato relativamente nuovo) è di 16 miliardi di dollari nel 2016, con un tasso di crescita del 20% e stimato per i prossimi anni in doppia cifra a fino al 2025 (i dati in tabella ? fonte IHS - sono relativi agli anni 2004-2017).

Per quanto riguarda gli acquisti di pubblicità, i maggiori attori nel panorama pubblicitario in Italia, in Europa e in tutto il mondo, sono le aziende chiamate ?Centri media? ovverso società che acquistano pubblicità sui vari media per conto di grandi clienti. I centri media sono un gruppo ristretto: 10 aziende governano il mercato globale, in particolare nel settore digital. Da diversi anni, Smiling ha relazioni con tutti questi soggetti e vende pubblicità ai maggiori attori del mercato, tra i quali: WPP Group, Dentsu Group, Omnicom, Havas.

La documentazione di Smiling

Per consultare la documentazione di approfondimento è necessario essere loggati.

Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'emittente è l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento in strumenti finanziari emessi da start-up innovative è illiquido e connotato da un rischio molto alto. Maggiori informazioni