Smart cities: ecco quali sono le città più "intelligenti" d’Italia

Redazione BacktoWork 02/06/2022

Secondo l’ultima rilevazione sul grado di innovazione del nostro Paese, la città più smart d’Italia è Firenze, seguita da Milano e Bologna. A preoccupare è, invece, la concentrazione di Comuni del Sud nelle ultime posizioni in classifica

Fino a neppure troppo tempo fa, il concetto di smart city era proiettato, quasi in automatico, nel futuro.

Poi, con l’intensificarsi dell’impegno nella lotta ai cambiamenti climatici e l’incremento dei mirabolanti e sempre più numerosi processi di transizione digitale quella che sembrava una proiezione di là da venire, è divenuta, in modo molto rapido e repentino, immanente, attorno a noi.

Prima di tutto, però: di che cosa si tratta esattamente? Che cosa concorre nel poter arrivare a definire una città “intelligente”?

In termini molto semplici, a poter essere definiti smart sono tutti quei contesti urbani che si possono definire di nuova generazione perché attraversati, o meglio pervasi, da una massiccia presenza di tecnologie all’avanguardia.

Dalla casa a tutto ciò che la circonda

Tutto ciò lo si deve considerare con un’accezione molto ampia, poiché si va dal “piccolo”, cioè dai sistemi di domotica che rendono più agevole la gestione dei dispositivi all’interno dell’abitazione, alle reti e alle infrastrutture per la mobilità urbana, fino ai servizi che accorciano la distanza tra i cittadini e le amministrazioni locali.

Senza voler entrare troppo nei dettagli della conformazione di tali sistemi, cioè il “cosa”, vediamo quali sono (cioè il “chi”) le città italiane che si possono fregiare della definizione smart e “come” si collocano nell’ecosistema nazionale.

Firenze, Milano e Bologna sul podio

L’occasione giusta proviene dall’ultima edizione di ICity Rank 2021, l’indagine sulla digitalizzazione delle città italiane effettuata su un campione di 107 comuni capoluogo italiani.

In cima, vale a dire dal vertice massimo della classifica delle città con il più elevato “quoziente intellettivo” del Paese troviamo Firenze, che ha meritato di salire sul gradino più alto del podio soprattutto per via delle infrastrutture di rete, e wi-fi in particolare, della sensoristica IoT, per le app istituzionali e per la gestione degli open data.

Subito alle sue spalle, con un più che onorevole secondo posto, Milano, seguita a ruota da Bologna.

Andando a scorrere la top ten, troviamo, poi, nell’ordine: Roma, Modena e Bergamo a pari merito al quinto posto, seguite da Torino, Trento, Cagliari e Parma.

In media res

Fuori dalla classifica delle prime dieci troviamo una serie di Comuni che hanno ottenuto punteggi medi in quasi tutti i parametri sottoposti ad analisi. Questo elenco comprende Reggio Emilia, Palermo, Venezia, Pisa, Genova, Rimini, Brescia, Cremona, Prato, Bari, Bolzano e Verona.

La fascia successiva è guidata da Pavia, seguita da Siena, Piacenza, Napoli, Lecce, Vicenza, Padova, Ravenna.

Poche luci e tante ombre in Meridione

Continuando a scorrere le posizioni, saltiamo direttamente alla coda, dove troviamo la città meno smart del gruppo, Enna, preceduta da una schiera di altri Comuni, tutti del Mezzogiorno. E qui c’è un altro dato meritevole di una riflessione: dalla 107esima alla 88esima posizione sono tutti capoluoghi meridionali nei quali le lacune e i ritardi nell’accogliere e concretizzare i benefici e le opportunità della digital transition sono molto evidenti e, per certi versi, anche molto preoccupanti.

Volendo riassumere i casi degni di nota che fanno eccezione rispetto alla generalità del Sud, oltre alla sorprendente performance di Cagliari al nono posto e di Palermo che, con la sua 12esima posizione ha sfiorato di poco la classifica delle magnifiche dieci, vanno senz’altro segnalati i balzi verso l’alto compiuti nell’ultimo anno da Napoli e Messina che, rispettivamente, hanno scalato 11 e 27 posizioni rispetto alla rilevazione omologa dello scorso anno.

 


Potrebbe interessarti anche:

business management innovation economy

L'Innovation Manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna

innovation economy

Cos'è una smart city? Definizione e caratteristiche

startup & pmi innovation economy

Come siamo ripartiti investendo sull’economia reale: così racconterò questa crisi a mia figlia


Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!