#2 Notizie dall’ecosistema: 9 - 15 gennaio 2021

Edoardo Reggiani 16/01/2021

Dal round di Cortilia da 34 milioni al nuovo naming della ‘Netflix italiana della cultura’ passando per diverse operazioni che hanno visto il coinvolgimento di CDP Venture Capital: la seconda settimana del 2021 è stata sicuramente frizzante e ha visto, sul fronte degli investimenti, diverse operazioni milionarie. 

Si conferma in tal senso l’interesse degli investitori per il settore life science che, complice la pandemia in corso, sarà sicuramente molto caldo nel corso del 2021.

Buone notizie anche sul fronte delle exit con cinque operazioni annunciate di cui tre con dinamiche internazionali.

Ecco le principali news dall’ecosistema:

 

Investimenti

 

  • La scaleup della spesa online Cortilia ha annunciato la chiusura di un nuovo round di investimento Series C da 34 milioni di euro, sottoscritto da Red Circle Investments (investment company che fa capo a  Renzo Rosso) e dagli investitori entrati nei round precedenti. Tra questi si annoverano importanti player del venture capital italiano come Five Seasons Ventures, Indaco Ventures, Primomiglio e P101. 

 

  • Talent Garden, la scalup di coworking e formazione digitale, ha annunciato una ricapitalizzazione da 9 milioni di euro attraverso l’emissione di strumenti finanziari partecipativi. L’operazione è stata finanziata da Cdp Venture Capital sgr e Gaetano Marzotto con l’obiettivo di finanziare il lancio di Talent Garden Med, newco che dovrà avviare nuovi campus nel sud Italia, e di far fronte al calo del giro d’affari e dei margini del 2020 a causa dell’emergenza Covid-19

 

  • Fitprime, startup accelerata da LVenture Group che ha sviluppato una piattaforma dedicata al mondo del fitness, ha annunciato la chiusura di un nuovo aumento di capitale per circa 2,5 milioni di euro. Il round è stato guidato da Vertis SGR. All’operazione hanno preso parte anche gli investitori dei round precedenti tra cui la stessa LVenture, il network di business angles IAG (Italian Angels for Growth) e Club degli Investitori.

 

  • Leaf Space, startup specializzata nella fornitura di servizi di ground segment per microsatelliti, ha annunciato la chiusura di un round Series A del valore di 5 Milioni di Euro grazie all’investimento di 2 milioni da parte di Primo Space, fondo di venture capital gestito da Primomiglio SGR. All’interno del round sono intervenuti anche Whysol Investment (in qualità di lead investor) e RedSeed Ventures, socio finanziario storico della società. 

 

  • PatchAi, startup medtech che ha sviluppato un assistente virtuale empatico per i pazienti coinvolti in studi clinici grazie ad AI, ha annunciato la chiusura di  un round da 1,7 milioni di euro. Il round è stato sottoscritto da UV Cap, SFEM Italia ed Healthware Ventures. PatchAI è stata accelerata in Silicon Valley da Plug and Play e nei round precedenti aveva già raccolto capitali per oltre 860.000 euro dagli attuali investitori insieme a Padda Health (holding di investimento di venture capital milanese), Avalanche Investments e altri business angel.

 

  • DeepTrace Technologies, spin-off della Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, che ha sviluppato una piattaforma di intelligenza artificiale per migliorare il modo di eseguire screening, diagnosi e terapie, ha annunciato un round di investimento con successivi aumenti di capitale fino a € 1,7 milioni. L’investimento è stato sottoscritto da Progress Tech Transfer, il fondo da 40 milioni di euro sottoscritto da Fondo Europeo degli Investimenti e Cassa Depositi e Prestiti e di cui è advisor MITO Technology

 

  • Doctorium, startup innovativa che consente consulti in remoto tra pazienti e medici specialisti o psicologi, ha annunciato la chiusura di un round di investimento da 430.000 Euro a cui ha partecipato anche CDP Venture Capital Sgr – Fondo Nazionale Innova­zione tramite il Fondo Italia Venture II nell’ambito del Programma “Seed per il Sud”. La startup è incubata e accelerata da Entopan Innovation

 

  • Annunciato il lancio di KITT, veicolo  di  investimento frutto dell’accordo tra Kyma Investment Partners sgr,   nuovo fondo dedicato alla trasformazione digitale delle PMI italiane, Andrea Rangone (presidente e co-fondatore di Digital 360) e Stefano Mainetti (fondatore delle società Webscience e doDigital nonché executive advisor dell’incubatore PoliHub). Il  veicolo  KITT avrà risorse che  si  ipotizza  possano arrivare fino a 25 milioni e punterà sia ad acquisire quote societarie sia ad intervenire in aumenti di capitale per finanziare progetti di sviluppo e crescita accelerata

 

M&A

 

 

  • Habitissimo, piattaforma spagnola per il settore delle ristrutturazioni e dei lavori in casa con un network di oltre 1.800.000 professionisti dell’edilizia, ha acquisito Preventivi.it rafforzando così la propria presenza in Italia. Fondata nel 2009, Preventivi.it, una delle piattaforme attive nel mercato italiano del settore, aveva siglato nel 2018 un accordo di fusione con la startup Fazland. Tramite l’operazione Habitissimo acquisisce anche il dominio Fazland.com.

 

  • La startup milanese Mamma M’Ama, fondata nel 2014 e attiva nel settore delle pappe fresche e frozen bio per lo svezzamento, è stata acquisita al 100% da Vis Industrie  Alimentari, storica azienda italiana del mercato dei congelati. Grazie all’operazione di acquisizione la linea di di pappe fresche e frozen biologiche pronte da mangiare dedicate ai bimbi dai 4 ai 36 mesi andrà ad arricchire il catalogo di Vis Industrie Alimentari.

 

  • Pharma Integration, scaleup italiana incubata da Fondazione Toscana Life Sciences che sviluppa sistemi di robotica applicata al confezionamento di prodotti iniettabili sterili per il mercato farmaceutico, ha annunciato l’acquisizione da parte di SKAN AG, leader mondiale nella progettazione e produzione di isolator. SKAN era già all’interno della compagine sociale della scaleup.

 

  • Club degli Investitori ha annunciato una exit parziale dalla startup insurtech Insoore (in cui aveva investito nel 2015 e successivo follow-on a fine 2016), realizzata tramite la cessione di parte della propria partecipazione a favore di Mercurio Holding, società fondata da Proximity Capital e specializzata in investimenti in scaleup. L’operazione si inserisce all’interno di una più ampia operazione su Insoore da parte di CDP Venture Capital Sgr, con il suo veicolo Accelerora LVenture Srl, e Mercurio Holding.

 

Open innovation

 

  • Leasys, società del gruppo Fca Bank, ha siglato una partnership con WizKey, fintech attiva nell’offerta di soluzioni per il mercato del credito, per l’utilizzo della piattaforma “Define” al fine di cedere i propri stock di NPL. Grazie alla piattaforma sviluppata da WizKey, che sfrutta la blockchain, e ad un sistema di smart contracts, il credito potrà essere tokenizzato  e facilmente trasferito. 

 

  • L’Iit (Istituto italiano di tecnologia) e l’Università di Genova hanno siglato un accordo per la costituzione di una joint initiative sul machine learning: Ai initiative Genova. L’iniziativa punta a consolidare ed espandere le attività di Iit e Unige e a rendere il gruppo di ricerca un incubatore di nuovi progetti, avendo come focus la formazione di giovani talenti e il trasferimento tecnologico verso le imprese.

 

  • Al via la 14 edizione di Bioinitaly, la call organizzata da Intesa Sanpaolo Innovation Center, Assobiotec e Cluster Spring, che punta a selezionare i migliori progetti  in ambito circular bioeconomy, red biotech e medical devices. Le società selezionate avranno la possibilità di presentare la propria soluzione al Bioinitaly Investment Forum di fronte a investitori, aziende e operatori dell'ecosistema dell'innovazione. Il percorso negli anni ha raccolto oltre 60 milioni di euro.

 

  • Al via l’Open Program for Gaming Startups, call lanciata da Kaspersky iHub e G-Core Labs dedicata alle startup attive nel mondo del gaming. Alle startup selezionate verrà messo a disposizione mentoring tecnico e commerciale, sotto la guida di Kaspersky. Oltre alla possibilità di accedere ai partner tecnici di settore per la cybersecurity. L’obiettivo è cambiare in meglio il mondo dei videogiochi e garantire una maggiore sicurezza ai giocatori

 

Novità regolamentari e intervento pubblico

 

 

Curiosità

 

  • “ItsArt”, questo il nome della ‘Netflix italiana della cultura’ annunciata mesi fa dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini. La newco, che avrà come obiettivo da statuto,  “...la realizzazione e la gestione di una piattaforma digitale (la “piattaforma cultura”) per la fruizione del patrimonio culturale e di spettacoli.”, ha come soci Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) al 51% , e Chili Spa al 49%. Chili si occuperà di gestire la piattaforma digitale di ITsArt. La piattaforma sarà poi finanziata anche dal Ministero per i beni, le attività culturali e turismo (Mibact), che ha messo sul piatto 10 milioni.

Potrebbe interessarti anche:

business management innovation economy

L'Innovation Manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna

innovation economy

Cos'è una smart city? Definizione e caratteristiche

startup & pmi innovation economy

Come siamo ripartiti investendo sull’economia reale: così racconterò questa crisi a mia figlia