startup & pmi crowdfunding

InfinityHub, Massimiliano Braghin: “Così facciamo la rivoluzione sostenibile in Italia”

Chiara Riva 30/07/2020

Nata nel giugno del 2016, InfinityHub promuove la realizzazione di progetti eco-sostenibili di efficientamento energetico, attraverso la creazione di singole società di scopo locali, costituite ad hoc. Una di queste è WEY DOLCE ER che ha l'obiettivo di riqualificare energeticamente sei immobili socio-sanitari della Cooperativa Sociale Società Dolce, in Emilia-Romagna. 

Massimiliano Braghin, chairman e co-founder di InfinityHub, spiega il progetto in ogni dettaglio.

A che punto è la rivoluzione sostenibile in Italia?

Deve ancora iniziare. Perché la rivoluzione deve essere win-win, ovvero dobbiamo vincere tutti, non i soliti noti. E si deve anche fare educazione ed esperienza di sostenibilità e solo guadagnando tutti la miccia si accende.

Cosa intendete per "democrazia energetica"?

Si intende proprio massima distribuzione del beneficio e delle progettualità in modo capillare, agevolando l'autoproduzione a km zero e l'autonomia energetica di ogni edificio, anche utilizzando i vettori energetici giusti, ovvero l'energia elettrica, in luogo di qualsiasi fonte fossile. L’obiettivo è condividere il beneficio finanziario con cittadini e imprese, è la sintesi di anni di battaglie ambientaliste, il superamento della contrapposizione tra i benefici ambientali e quelli economici. 

In che modo InfinityHub contribuisce a questa rivoluzione?

InfinityHub la fa mettendo al centro il crowdfunding, già utilizzato da noi otto volte con successo: è la chiave giusta, dove tutti possono essere partecipi del progetto, della società veicolo, e tutti possono beneficiarne, lavorando ed investendo. Per decretare il successo di un progetto, è sufficiente fare in modo che tutti i partecipanti ci guadagnino, anche in termini economici. Se poi il progetto verte sui temi dell’ambiente e dell’energia sostenibile, potremmo aver trovato la soluzione per perseguire seriamente quella rivoluzione energetica auspicata da tanti.

InfinityHub opera nell’intersezione di diversi trends importanti: il risparmio energetico, la sostenibilità, l’attenzione al mondo social e il crowdfunding. Un altro elemento importante è che la società genera investimenti e crea nuovi posti di lavoro. In qualche modo è come se InfinityHub sapesse canalizzare e portare a frutto diverse energie positive – ambientale, di cooperazione sociale, di progresso economico, di innovazione tecnologica – che permettono a tutti di vincere. In questo senso mi piace pensare al concetto di serendipity, “fai le cose giuste e il resto seguirà”, che non è null’altro che “l’aiutati che il ciel t’aiuta” dei nostri vecchi. 

Welfare Efficiency

il primo progetto europeo di efficientamento energetico di sei immobili sanitari in crowdfunding

Scopri il crowdfunding →

InfinityHub insieme alla Cooperativa Sociale Società Dolce ha dato vita alla società veicolo e startup innovativa WEY DOLCE ER. Qual è l'obiettivo di questa joint venture?

WEY DOLCE ER ha l’obiettivo di riqualificare energeticamente quattro strutture socio-sanitarie della Cooperativa Sociale Società Dolce e le due strutture che compongono la loro sede amministrativa. Con un mix allargato di applicazioni: led, caldaie efficienti, fotovoltaico, infissi, cappotti, mobilità elettrica. Il progetto sarà finanziato in parte attraverso i capitali raccolti con la campagna di crowdfunding attualmente in corso.

Quali saranno i vantaggi per i potenziali investitori?

Educazione, esperienza sostenibile, lavoro e rendimento. Rendimento per persone fisiche fino anche all'11,9%.


Potrebbe interessarti anche: