startup & pmi health

Le startup rivoluzionano la sanità in Italia

Redazione BacktoWork 15/05/2020

 

La sanità in Italia sarà rivoluzionata dalle startup. Diagnosi veloce, storia clinica completa e monitoraggio continuo. La medicina di oggi è di precisione e smart, ma anche economica.

Le nuove esigenze della sanità italiana

I maggiori investimenti in campo medico, ormai, sono mirati a rispondere a questioni come l’invecchiamento medio della popolazione e le malattie legate a nuovi stili di vita (ad esempio il diabete o le malattie cardiovascolari).

In quest'ottica l'assistenza sanitaria rappresenterà sempre più in futuro una parte consistente e crescente della spesa pubblica e delle famiglie sia nei paesi sviluppati che in quelli emergenti.

In questo contesto si inseriscono le startup legate al settore sanitario, che si concentrano soprattutto in ambito bio-farmaceutico e in quello della telemedicina.

Come rivoluzionare la sanità in Italia

Sul fronte delle startup in ambito sanitario, le tecnologie a supporto dell’healthcare vivono un periodo di grande fertilità. L’automazione di molti processi, la digitalizzazione delle ricette, e le stesse terapie che si svolgono in maniera telematica tra medico e paziente, sono soluzioni possibili.

In particolare, l'uso sempre più diffuso della robotica potrebbe essere applicato nei reparti ospedalieri, dove vengono trattati i pazienti affetti da Coronavirus, ad esempio.

La capacità dell’healthcare di sviluppare soluzioni innovative per fronteggiare l’enorme cambiamento avvenuto nel mondo economico, sarà fondamentale per aiutare la società ad affrontare il futuro. Le startup stanno investendo nella sperimentazione delle nuove tecnologie, come l’intelligenza artificiale, la realtà virtuale, realtà aumentata, 3D printing, robotica e nanotecnologia, per ridisegnare la maggior parte dei processi gestionali della sanità.

Questa tipologia di imprese, con i loro prodotti innovativi, permette di ridurre notevolmente i costi dello Stato nel settore sanitario. Secondo l’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, infatti, solo l’utilizzo delle cartelle cliniche elettroniche, consentirebbe alle strutture sanitarie di risparmiare oltre 1,6 miliardi di euro all’anno.

Le innovazioni nel mercato dell’healthcare rendono più agevole il lavoro di medici e personale sanitario. Migliorano inoltre la qualità della cura dei pazienti, dimezzando i tempi di diagnosi e rendendo subito fruibili dati statistici approfonditi.

Le startup protagoniste della rivoluzione

Ci sono startup che lavorano a una soluzione per il rilevamento precoce del cancro al seno attraverso un Imaging diagnostico e l’utilizzo di Intelligenza Artificiale, consentendo una migliore prestazione dei radiologi una maggiore precisione diagnostica. Ciò comporterebbe una riduzione di carichi di lavoro e costi.

Ma non mancano altri esempi virtuosi e rivoluzionari:

  • l’app che aiuta i pazienti, ma anche i familiari, a gestire le terapie farmacologiche interfacciandosi direttamente con i medici e i farmacisti;
  • il drone ‘salvavita’ che trasporta emocomponenti da un ospedale all’altro;
  • il software collegato ad una stampante 3D che in pochi minuti trasforma, direttamente nello studio dentistico, una tac in un modello tridimensionale realistico della bocca;
  • il tutore ortopedico personalizzato sempre grazie alla tecnologia 3D;
  • sistemi evoluti, messi in campo dalle startup, che consentono il monitoraggio a distanza con app attraverso dispositivi indossabili e sensori, inviando dati molto precisi direttamente al medico.

Grazie al settore dei digital therapeutics, poi, con la realizzazione di veri e propri software terapeutici, è oggi possibile curare dipendenze, depressione, ansia e panico, disturbi del sonno, migliorare l’aderenza dei pazienti alle cure.

Tutti questi esempi dimostrano come il contributo delle startup all'evoluzione e rivoluzione della sanità è fondamentale per una serie di fattori come incremento della sicurezza, rapidità delle diagnosi anche a distanza, risparmio e/o riduzione degli sprechi, efficientamento dei processi e innovazione nel trattamento efficace dei pazienti.


Potrebbe interessarti anche: