startup & pmi crowdfunding

Intesa Sanpaolo acquisisce la partecipazione di Neva Finventures in BacktoWork

Redazione BacktoWork 23/09/2020

Il Gruppo Intesa Sanpaolo punta sugli strumenti dell’innovazione e rileva da Neva Finventures – il fondo di corporate venture capital controllato totalmente da Intesa Sanpaolo Innovation Center – le quote detenute in BacktoWork. La partecipazione nella piattaforma di equity crowdfunding rappresenta una tappa importante per il sostegno all’imprenditorialità italiana orientata all’innovazione e al mondo tech.

L’acquisizione di Intesa Sanpaolo è un segnale decisivo per il settore degli investimenti in startup e Pmi innovative: nel tempo, l’interesse sempre maggiore degli investitori porterà flussi di capitali importanti per stimolare il mercato anche in Italia, così come già avviene in altri Paesi europei. 

Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha iniziato ad investire nella piattaforma di equity crowdfunding backtowork24.com a partire da giugno 2019. In un anno, i risultati hanno mostrato l’efficacia della collaborazione tra la fintech milanese e Intesa Sanpaolo Innovation Center, l’acceleratore d’impresa del Gruppo, che ha l’obiettivo di supportare l’ecosistema imprenditoriale italiano. In dodici mesi più di 50 Pmi e startup hanno raccolto da parte di investitori privati ed istituzionali oltre 16 milioni di euro: una potenza di fuoco considerevole per supportare lo sviluppo della nuova economia in Italia.

La recente partecipazione del Gruppo in BacktoWork va, dunque, in questa direzione. La mission condivisa è quella di offrire strumenti innovativi a investitori e imprese per finanziare la loro crescita

Siamo molto orgogliosi della sinergia industriale che il Gruppo Intesa Sanpaolo ha voluto creare con noi. I primi 12 mesi di collaborazione sono stati entusiasmanti e i risultati raggiunti lo confermano, ma è solo l’inizio. Con questa nuova operazione andiamo nella giusta direzione per raggiungere il nostro obiettivo: creare un impatto importante sul mercato, permettendo a startup e PMI di continuare a sviluppare innovazione come volano per la loro crescita e per quella del Paese” ha commentato Alberto Bassi, CEO e Founder di BacktoWork.


Potrebbe interessarti anche: