startup & pmi green entertainment

Global Startup Program, al via il percorso ICE di sviluppo all'estero

Redazione BacktoWork 14/06/2020

Nuovo bando per il Global Startup Program rilanciato dall’Agenzia ICE per favorire un percorso di accelerazione innovativa all’estero. Posti riservati per un massimo di 150 Startup innovative italiane che intendano rafforzare le proprie capacità tecniche, organizzative e finanziarie per affrontare nuovi mercati. 

La seconda edizione del Global Startup Program offre l’opportunità di usufruire di un percorso di sviluppo grazie al coinvolgimento di acceleratori internazionali, selezionati dall’Agenzia ICE, che ospiteranno le startup selezionate per un periodo della durata di circa due mesi.

Il Global Startup Program

Cosa si potrà fare durante il periodo di accelerazione all’estero garantito dal Global Startup Program? Anzitutto, le aziende selezionate verranno coinvolte in attività di mentoring, eventi di networking, incontri con investitori e aziende, con il proposito di offrire un percorso di crescita che consenta alle startup innovative di accrescere esponenzialmente le loro capacità di sviluppo del business. 

L’ammissione al progetto e a ciascuna delle sue fasi è gratuita. Il Global Startup Program prevede i seguenti Paesi di destinazione: Argentina, Cina, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Regno Unito, Stati Uniti d’America.

Ma a chi si rivolge il bando? Per poter prendere parte a questo percorso di sviluppo all’estero bisogna rientrare in uno dei seguenti settori: ICT, Robotica e Industria 4.0, Aerospazio, Automotive con particolare riferimento alla future mobility (veicoli elettrici e connessi e relativi servizi), Life Sciences, Smart Agriculture e FoodTech, Circular Economy, Smart Cities e Smart Home.

Le candidature dovranno essere presentate entro il 22 giugno 2020.


Potrebbe interessarti anche: