Elio Muti (KARNAK Medical): “Utilizziamo segnali elettromagnetici e la luce per rigenerare le cellule del nostro corpo”

Redazione BacktoWork 21/10/2021

KARNAK Medical ha brevettato una tecnologia che cura le nostre cellule e le rigenera tramite gli stimoli elettromagnetici, in modo naturale, scientifico e non invasivo. La luce e le frequenze elettromagnetiche sono l’alfabeto utilizzato dalle nostre cellule per la comunicazione cerebro-organica. Elio Muti, CEO e founder della startup innovativa, ci spiega le caratteristiche e il funzionamento dei dispositivi sviluppati.

Di cosa si occupa KARNAK Medical e perché ha scelto di dare vita a questo progetto?

Il progetto KARNAK Medical nasce per impiegare le scoperte scientifiche più recenti - più precisamente della fisica quantistica applicata in Medicina - che permettono di agire direttamente all’origine della malattia. Tutte le cellule dell’organismo producono infatti energia elettrica e utilizzano debolissimi segnali elettromagnetici per comunicare tra loro. La salute di ogni cellula è determinata dall’energia elettrica che produce, quindi agire sui potenziali elettrici cellulari ci permette di migliorarne il funzionamento e incrementare, di conseguenza, il grado di salute globale dell’individuo.

Abbiamo realizzato una tecnologia costituita da dispositivi portatili che utilizzano una speciale cuffia per curare: non è fantascienza ma scienza a tutti gli effetti

Ogni cellula possiede una frequenza di oscillazione propria ed è per questo motivo che l’attività elettrica del cuore e quella del cervello sono misurabili tramite l’elettrocardiogramma e l’elettroencefalogramma. Tutte le cellule rispondono se stimolate alla loro frequenza. 

Tale fenomeno è conosciuto con il nome di risonanza ed è tramite questo meccanismo biofisico che le nostre cellule possono essere “accordate” per suonare correttamente in concerto. Questo alfabeto di segnali è costituito da suoni, infrasuoni (suoni non udibili) e impulsi luminosi. Abbiamo realizzato la tecnologia che parla alle cellule e aumenta la produzione di energia cellulare (ATP).

Il nostro corpo consuma infatti energia durante tutta la giornata per mantenere attivi i sistemi vitali e regolare la temperatura corporea. La nostra fonte di alimentazione primaria è diventata oggi quasi esclusivamente il cibo a causa della scarsa esposizione luminosa alla luce solare della vita moderna.

Il nostro obiettivo è ricaricare le cellule del corpo proprio come facciamo ogni giorno con lo smartphone. Siamo in grado di ricaricare le nostre cellule, di rigenerarle e curare più patologie attraverso dei dispositivi portatili utilizzabili da chiunque.

KARNAK Medical è un progetto nato in Italia. C’è l’idea di estenderlo fuori dai confini nazionali, pensando anche al mercato europeo e internazionale?

Il progetto KARNAK Medical è il risultato di oltre 25 anni di ricerca e sviluppo nel settore delle Neuroscienze con le biofrequenze applicate agli esseri viventi. Un lungo percorso intrapreso e culminato con l’ottenimento della marcatura CE medicale.

Le nostre origini si ispirano al tema biofisico e la nostra missione è "Riportare alla massima espressione il potenziale e la funzionalità delle nostre cellule e attivare la rigenerazione cellulare per agire alla causa della malattia e mantenere lo stato di salute".

Abbiamo sviluppato know-how e brevetti per più ambiti di applicazione: dalla cura alla prevenzione con applicazione nei settori della medicina, medicina estetica e sportiva. I nostri brevetti sono già stati depositati e pubblicati in Europa, Stati Uniti e sono in fase di pubblicazione in Canada, Cina e Giappone.

Siamo una realtà produttiva, made in Italy e certificata medicale con l’obiettivo di espanderci inizialmente nel mercato europeo tramite distributori e raggiungere il resto del mondo anche tramite le vendite del nostro sito e-commerce e i canali social media.

KARNAK Medical

La Biotecnologia brevettata che rigenera e ripara le nostre cellule

Scopri il crowdfunding →

Quali sono i punti di forza di KARNAK Medical e cosa la distingue dalla concorrenza?

Esiste ad oggi un mercato italiano e internazionale di produttori di dispositivi medici e benessere che utilizzano la tecnologia dei campi elettromagnetici pulsati. Tuttavia nessun competitor offre una soluzione tecnologica d’avanguardia che agisca dialogando direttamente con il linguaggio nativo delle cellule e nel pieno rispetto dell’unicità di ciascuna persona.

Le nostre soluzioni tecnologiche brevettate sono quanto di più avanzato la Scienza possa offrire. Siamo i precursori della Medicina Quantistica e ci avvaliamo della collaborazione di illustri luminari di fama internazionale nella Fisica e Medicina.

La nostra terapia è scientifica, naturale e non invasiva. Basta indossare le apposite cuffie e restare in ascolto dei segnali generati dal dispositivo generatore d’onda per rigenerarsi. Niente di più semplice!

Sono disponibili più linee di prodotto rivolte sia ai professionisti sanitari che ai privati, con un’ampia gamma di programmi e frequenze per terapie personalizzate.

Come utilizzerete i fondi raccolti grazie alla campagna di crowdfunding su BacktoWork?

Abbiamo l’ambizione di offrire alla nostra clientela un servizio e customer care di altissima qualità.

Grazie alla campagna di crowdfunding saremo in grado di sviluppare una rete di vendita adeguata per un’espansione commerciale in Italia e realizzare la nuovissima tecnologia brevettata dedicata alla medicina estetica e sportiva. Con questa tecnologia, al momento denominata QARK, saremo in grado di rigenerare la pelle e le cellule dell’organismo attraverso l’esposizione a specifiche lunghezze d’onda della luce solare.

Svilupperemo una linea commerciale completa per la medicina estetica con prodotti consumabili e ulteriori servizi dedicati.

Dedicheremo risorse per l’attività social/media e per realizzare articoli e video tutorial nel nostro sito internet tramite lo strumento del Journal (blog scientifico). Il sito stesso diventerà un vero e proprio punto di riferimento per i professionisti sanitari e gli utenti che potranno a loro volta contribuire con video interviste e testimonianze per coinvolgere sempre più persone.

Quali sono gli obiettivi di KARNAK Medical a medio-lungo termine? 

Nel medio-lungo termine vogliamo consolidare la nostra posizione in Italia e dotarci di una rete commerciale per il settore medicale ed estetico

I nostri brevetti ci consentiranno di realizzare anche soluzioni indossabili per l’utilizzo durante le attività quotidiane. Sarà inoltre possibile sviluppare soluzioni dedicate ai settori della zootecnia e agricoltura attraverso partnership con aziende leader di settore. Svilupperemo ulteriormente la nostra tecnologia per adeguare la produzione attraverso l’uso di tecniche evolute, come la stampa 3D, e materiali eco-friendly al fine di ottimizzare i costi di produzione e di stoccaggio.


Potrebbe interessarti anche:

startup & pmi

Startup: cosa sono e con quali obiettivi nascono

startup & pmi crowdfunding

Startup, misure e incentivi fiscali per superare la crisi

startup & pmi crowdfunding

Come investire i propri risparmi nel 2020


Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!