Due diligence: cos'è e a cosa serve

Redazione BacktoWork 10/05/2021

In preparazione di progetti di acquisizione di aziende o di partecipazioni societarie, o anche di quotazioni in borsa, aumenti di capitale e accordi di joint venture, emerge la necessità di disporre di informazioni puntuali e dettagliate sullo stato e le condizioni dell’azienda oggetto dell’operazione, per valutarne i fattori di successo e individuare eventuali criticità e rischi connessi all’investimento. È in tali contesti che trova applicazione la due diligence, termine con cui ci si riferisce all’insieme di attività volte a indagare, verificare e valutare le attività e le condizioni di una società, attraverso la raccolta e l’analisi di informazioni di natura economica, strategica, gestionale, fiscale, legale, ambientale, con particolare riferimento alla struttura societaria e organizzativa, al business e al mercato, alle strategie di marketing e commerciali, alle procedure gestionali e amministrative, alla situazione di bilancio, patrimoniale e finanziaria, agli aspetti fiscali e legali. 

Una errata o parziale comprensione di questi aspetti e delle criticità connesse potrebbe infatti compromettere il buon esito dell’operazione o, peggio ancora, rivelarsi in un secondo momento un ostacolo alla creazione di valore.

Per tale ragione le parti - solitamente la parte acquirente, ma non di rado anche la parte venditrice - avviano una due diligence per mezzo della quale raccogliere e vagliare tutte le informazioni utili a valutare l’azienda, per identificare la presenza di eventuali elementi di criticità.

L’indagine viene svolta solitamente dopo la sottoscrizione della lettera di intenti e prima della stipula del contratto preliminare di cessione dell’azienda, oppure successivamente al contratto preliminare, se lo scopo è determinare una eventuale rettifica in diminuzione o in aumento del prezzo pattuito (price adjustment). 


Potrebbe interessarti anche:

business management industry

Industria 4.0: i profili professionali più richiesti nel 2020

business management innovation economy

L'Innovation Manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna

business management

Il cyber security manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna


Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!