Posizione Cagliari, (CA)

Settore Clean Energy

Attiva da 2 anni

Veranu è un pavimento innovativo che converte l'energia cinetica dei passi in energia elettrica pulita. Più persone camminano su Veranu, maggiore sarà la quantità di energia prodotta.


Investitore istituzionale: In attesa

Capitale richiesto

75.000 €

Scadenza offerta

Conclusa

Equity distribuita

5 %

Investimento minimo

500 €

Capitale raccolto

184.250 €

Capitale versato

184.250 €

Adesioni totali

20

Adesioni confermate

20

Il progetto

L'aumento del fabbisogno energetico costituisce un problema molto sentito a livello globale.
La necessità di soddisfare la continua richiesta di energia spinge parecchie nazioni, soprattutto quelle in via di sviluppo ad impiegare combustibili fossili (petrolio e carbone) per la produzione di elettricità.
L'uso massivo di questa tipologia di fonti implica l'aumento delle emissioni di CO2 nell'atmosfera, che sono causa del buco dell'ozono, dell'effetto serra e del surriscaldamento globale.
Per ridurre quindi le alte emissioni di CO2, la soluzione proposta è Veranu, un pavimento che converte per effetto piezoelettrico l'energia cinetica dei passi in energia elettrica pulita.
Veranu è la mattonella "amica dell'ambiente" poichè è realizzata con materiali riciclati che non solo abbattono le emissioni di CO2 ma riducono anche i costi di produzione e quindi il prezzo al cliente finale.
É facile da installare e da gestire per la manutenzione grazie al peso e dimensioni ridotti (poco più di un kg per un modulo di dimensioni 30cmx30xcmx4cm) e si integra perfettamente con ogni tipo di pavimentazione tradizionale poichè si installa sotto di esso e direttamente sul massetto (o sulla pavimentazione già esistente), diventando una tecnologia invisibile.
Quest'ultima proprietà permette a Veranu un'installazione in zone urbane in cui non è possibile deturpare l'urbanistica (esempio il centro storico).
Le potenzialità di Veranu sono alte: con un solo passo può erogare fino a 2 W di potenza e bastano 20 passi per accendere un lampione a luci LED in una piazza e 10.000 per ricaricare interamente la batteria di uno smartphone (energia media 11.5 Wh).
Per il 2017 puntiamo ad avere delle installazioni permanenti presso clienti internazionali già individuati.
Grazie a queste installazioni sarà possibile presentare il prodotto pubblicamente e testarne le performance.

Il mercato di riferimento per la nostra tecnologia è quello dell'energy harvesting che è in forte crescita per i prossimi anni (fonte del grafico: EIA) e che raccoglie tutti i sistemi di generazione di energia elettrica pulita da fonti rinnovabili.
Per la produzione di energia pulita Veranu impiega i passi, la rinnovabile più diffusa al mondo.
Puntiamo ad entrare nel mercato intraprendendo relazioni commerciali con aziende che operano nel mercato delle pavimentazioni in modo tale da offrire ai nostri clienti non solo un prodotto innovativo ad elevato valore aggiunto, ovvero la capacità di generare enegia pulita, ma anche la superficie calpestabile (pavimento) che più desiderano.
Nostri principali clienti sono le Municipalità e aziende pubbliche e private che possiedono aree e/o strutture molto affollate, come per esempio piazze, aeroporti, stazioni di treni/bus e uffici.
Sfruttando la molteplicità dei passi, i nostri clienti possono produrre in locali affollati l'energia necessaria per autoalimentarli energeticamente, consentendo così di alimentare l'illuminazione a luci LED, modem wifi, TV LED, telecamere o ricaricare le batterie di smartphone e tablet.
Quindi più persone camminano su Veranu maggiore sarà l'energia elettrica prodotta, maggiore sarà il risparmio sui costi energetici e minori le emissioni di CO2 poichè si utilizzerà una fonte rinnovabile (passi) per soddisfare il fabbisogno energetico dei clienti.

Il team di Luche S.r.l.
Alessio Calcagni

CEO

Laurea Specialistica conseguita in Ingegneria elettronica nel 2012 con una tesi su sensori di pressione basati su OCMFET e materiale piezoelettrico. Dal Settembre 2014 al Luglio 2015 Responsabile Assistenza Tecnica presso azienda biotech. Dal 26 luglio 2016 CEO di Veranu

Simone Mastrogiacomo

COO

Laurea Specialistica conseguita in Ingegneria Elettronica nel 2013. Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 ha preso parte al progetto Erasmus Giovani Imprenditori in ElipsSlovakia in Bratislava in cui ha lavorato progetto Oscillating Water Column (OWC). Dal 26 luglio 2016 COO di Veranu.

Giorgio Leoni

CTO

Specializzando in Ingegneria Elettronica. Per la tesi di laurea triennale si è occupato dello sviluppo di un pulso-ossimetro e del suo microcontrollore. Volontario nel Corpo Militare di Croce Rossa dove svolge la funzione di addetto alle comunicazioni radio. Dal 26 luglio 2016 CTO di Veranu.

Nicola Mereu

Equipment Manager

Laurea Specialistica conseguita in Ingegneria Meccanica nel 2011. Dall' Aprile 2015 disegnatore 3D e computer animation su Blender presso Tecnoproject. Dal Febbraio all'Ottobre 2014 Borsista Generazione Faber di Sardegna Ricerche con il progetto Mano Robot a 9 gradi di libertà.

Antonio Chiarello

Senior Advisor

Manager con esperienza pluriennale, solide relazioni nel mondo Istituzionale e competenze nel Private Banking e nell’Asset Management. Direttore Generale di Marzotto SIM da ottobre 2014. Oltre 10 anni di esperienza in UBS. Nel 2010 è stato fondatore e Amministratore Delegato di Antirion, SGR attiva in ambito real estate. Dal 2015 é membro del CDA di iStarter. Dal 28 Ottobre 2016 Senior Advisor di Veranu.

Damiano Congedo

CCO

Laurea in Scienze della Comunicazione e in Pubblicità, Editoria e Creatività di Impresa, vanta un'esperienza decennale in "net art". É Digital Strategist e Mentor del programma di incubazione per startup in Clhub, e dal 26 luglio 2016 CCO di Veranu.

Giovanni Sanna

CFO

Laureato nell'Università di Cagliari in Economia manageriale con indirizzo Direzione d'impresa. Entrepreneurship e Venture Initiation presso l'università di Los Angeles (UCLA). Co Founder del Clhub. Dal 26 luglio 2016 CFO di Veranu

Le informazioni sull'offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L'emittente è l'esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l'attenzione dell'investitore che l'investimento in strumenti finanziari emessi da start-up innovative è illiquido e connotato da un rischio molto alto. Maggiori informazioni