SardexPay, Littera: “I nostri strumenti aiuteranno le imprese a uscire dalla crisi”

Redazione BacktoWork 19/05/2021

Azienda innovativa del settore Fintech che gestisce un circuito di credito complementare, in oltre dieci anni SardexPay ha generato movimenti di beni e servizi nell’economia reale per oltre 600 milioni di euro di controvalore. Insieme a Gabriele Littera, uno dei fondatori, abbiamo discusso dei risultati ottenuti dalla community e dei suoi obiettivi futuri.

Come funziona il Sardex e quali benefici ha apportato nell'economia? Quanti sono i soggetti che ad oggi lo utilizzano?

SardexPay è una community di imprese e persone che tramite un sistema di conti online ed una moneta complementare interna hanno deciso di sostenersi reciprocamente e farsi mutuo credito. Questo consente a migliaia di PMI, commercianti, liberi professionisti, di avere una linea di credito senza interessi né commissioni che permette di risparmiare preziosa liquidità e di ripagare questo credito semplicemente vendendo a nuovi clienti i propri beni e servizi, naturalmente in crediti Sardex. Ad utilizzare i nostri sistemi, sia direttamente che per il tramite dei nostri partner, oggi vi sono circa 50.000 partecipanti tra imprese, forza lavoro e consumatori finali.

Quali sono i risultati che avete raggiunto dal 2010 ad oggi?

Ad oggi la community conta oltre 10.000 conti B2B attivi, grazie ai nostri strumenti e ai nostri servizi i partecipanti hanno generato operazioni per oltre 600 milioni di euro di controvalore utilizzando i crediti Sardex e, in considerazione del fatto che spesso le operazioni prevedono pagamenti misti Euro-Sardex, è ragionevole pensare che nel complesso si sia mosso l’equivalente di circa 1 miliardo di euro di beni e servizi. Tutta economia reale. Nel 2020 abbiamo avuto un'importante crescita del numero di iscritti del +73%, confermata in questo primo trimestre del 2021 con un ulteriore +81%.

Quali sono le vostre peculiarità e cosa vi distingue dai concorrenti?

Noi abbiamo costruito un modello ibrido su tanti aspetti. Le nostre attività sono parte online e parte offline. Il nostro modello commerciale analogamente è sviluppato sia in remoto che in presenza presso le imprese. Abbiamo affiancato strumenti IT a servizi ad alto valore aggiunto offerti da decine di persone del nostro staff. Tutto questo ha fatto sì che SardexPay non sia percepito esclusivamente come un portale web o una semplice piattaforma, ma in realtà sia prima di tutto una grande Community di persone e imprese dell'economia reale.

Sardex

una fintech innovativa e sostenibile a supporto dell’economia reale

Scopri il crowdfunding →

Qual è la vostra strategia di comunicazione e come vi fate conoscere ai clienti?

Raggiungiamo i nostri potenziali clienti in due modi principalmente. Il primo è il lavoro che svolge la community stessa, che ogni giorno ci indica nuovi imprenditori interessati a conoscere il mondo SardexPay e ci permette di trovare porte aperte e attenzione da parte degli interlocutori. Il secondo è un grande lavoro in termini di digital marketing e quando sarà nuovamente possibile un lavoro altrettanto imponente di eventi e presentazioni in tutto il territorio.

Qual è il vostro piano di crescita per i prossimi anni?

Il nuovo piano industriale ha segnato una notevole accelerazione nello sviluppo di SardexPay, nel 2020 i nuovi iscritti sono cresciuti del 73%, il transato ha superato i 120 milioni di beni e servizi scambiati senza toccare un euro e siamo arrivati a coprire 15 regioni in Italia. Il 2021 sta confermando questo trend positivo segnando una crescita superiore all’80%, con valori del +145% nelle nuove geografie. Nei prossimi anni puntiamo a raggiungere 20mila PMI in tutta Italia e a sviluppare ricavi per oltre 13 milioni di euro, tutto questo secondo una crescita omogenea e coerente per territori e filiere. 

Quali sono i vostri obiettivi e come intendete utilizzare i fondi raccolti con la campagna di crowdfunding?

Gli obiettivi sono da un lato lo sviluppo commerciale e il rafforzamento delle nostre Community, perché maggiori sono gli iscritti e maggiori sono le opportunità per i partecipanti, e dall'altro un continuo e costante sviluppo dei nostri sistemi IT per poter offrire una sempre migliore esperienza d'uso ai nostri partecipanti, sia via web che via App: marketplace, conto digitale, integrazione con gli e-commerce, pagamenti misti Euro/Sardex.

In che modo il Sardex può aiutare le imprese durante la crisi economica causata dalla pandemia?

Sardex è uno strumento che consente alle PMI di ottenere in maniera agevole e rapida linee di credito a tasso zero, acquisire nuovi clienti e poter gestire in sicurezza e senza dilazioni incassi e pagamenti in crediti Sardex. Queste sono tre tematiche molto sentite dal mondo dell'impresa e la crisi causata dalla pandemia non ha fatto altro che acuirle. Siamo assolutamente convinti che per le imprese sfruttare i nostri strumenti ed i nostri servizi possa rappresentare un fattore di successo per gestire al meglio un periodo di crisi, ma ancor di più per rilanciarsi immediatamente dopo




Potrebbe interessarti anche:

startup & pmi crowdfunding

Startup, misure e incentivi fiscali per superare la crisi

startup & pmi crowdfunding

Come investire i propri risparmi nel 2020

crowdfunding

News, interviste ed approfondimenti di BacktoWork e del mondo dell'equity crowdfunding


Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!