#34, 2,3 miliardi di credito dalle fintech, nuove acquisizioni per Facile.it, Doctolib e Atida, Credem investe in Noonum, 3,7 milioni per enGenome. Cos’é successo questa settimana?

Edoardo Reggiani 22/10/2021

Torna il digest con i principali avvenimenti della settimana nell’ecosistema dell’innovazione!

Buone notizie sul fronte delle acquisizioni con tre operazioni perfezionate da tre leader del digitale in diversi settori. 

Altre buone notizie arrivano dai dati, pubblicati dall’associazione Italia Fintech, sul credito erogato nel 2021 grazie alle piattaforme fintech italiane.

Nei primi nove mesi del 2021 sono stati infatti erogati oltre €2,3 miliardi rispetto al miliardo dei primi nove mesi 2020 (x2,2) con quasi 6.400 aziende finanziate contro le 3.026 dei primi nove mesi del 2020. Numeri incoraggianti che dimostrano come sempre di più il segmento fintech stia diventando veramente impattante sul tessuto imprenditoriale, la direzione è quella giusta.

Vediamo cos’è successo questa settimana:

 

Investimenti:

 

  • Credem ha annunciato l’investimento (dal valore undisclosed) in Noonum, startup USA attiva dal 2015 nel segmento AI al supporto delle analisi finanziarie e alla costruzione di portafogli. L’operazione è stata finalizzata attraverso Euromobiliare Asset Management sgr, divisione del risparmio gestito del Gruppo in collaborazione con l’innovation unit di Credem. L’accordo, oltre all'immissione di liquidità, prevede la possibilità di costruire una partnership strategica che consentirà ai portfolio manager e analisti di Euromobiliare Asset Management SGR di lavorare con il team americano di Noonum ed avvalersi del loro contributo di analisi dei dati di investimento tematici.

 

  • Ulixes SGR, dopo il primo closing del fondo “Ulixes Impact Fund I” focalizzato sull'impact investing da parte dei soci fondatori (Banca Popolare di Fondi, Supernova e AATECH), ha annunciato i primi 3 investimenti nelle start-up Geoveda Srl, Edera Farm e Agrorobotica per un controvalore complessivo pari a 6,1 milioni di euro. Il target del fondo è di 100 milioni di euro.

 

  • enGenome, spin-off dell’Università di Pavia che ha sviluppato un software per supportare i medici nella diagnosi di malattie genetiche rare, ha ottenuto un finanziamento di di 3.7 milioni di euro, parte a fondo perduto parte come investimento in equity, grazie alla vittoria della prima call (insieme ad altre 64 società) dello European Innovation Council (EIC) Accelerator.

 

  • Helbiz, società usa quotata al Nasdaq e fondata dall’italiano Salvatore Palella (di cui avevamo già parlato qui), ha annunciato di aver stipulato un accordo con un investitore istituzionale qualificato (undisclosed) per una raccolta nominale complessiva di 30 milioni di dollari in obbligazioni convertibili al 5%. I proventi dell’emissione saranno utilizzati per finanziare l'acquisto di circa 25.000 nuovi veicoli al fine di espandere, in particolare, il mercato statunitense.

 

  • Midori, PMI innovativa torinese fondata nel 2011 (e incubata da I3P) e specializzata in analisi energetica e smart metering, ha annunciato la chiusura di un round da 1,7 milioni di euro sottoscritto da FairConnect (società controllata dal fondo Palamon), Club degli Investitori e Club Acceleratori.

 

  • 3DNextech Srl, startup livornese spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna, ha annunciato la chiusura di un round di investimento da 750mila euro con il Fondo Rilancio Startup gestito da CDP Venture Capital Sgr in co-investimento con il round di investimento Seed del 2020 che ha visto A11 Venture come Investitore principale.

 

M&A:

 

  • Atida, una delle principali piattaforme sanitarie online con 4 milioni di clienti e oltre 700 dipendenti a livello europeo, ha annunciato l’integrazione (per un importo undisclosed) di eFarma.com, uno dei principali e-commerce farmaceutici (20 milioni di volumi di vendita nel 2020) in Italia autorizzata dal Ministero della Salute italiano alla vendita online di farmaci senza obbligo di prescrizione. 

 

  • Facile.it, società italiana leader nella comparazione di assicurazioni, prodotti di finanziamento, tariffe energetiche, etc, ha annunciato l’acquisizione (per un importo undisclosed) del 100% del Gruppo TCS, realtà operativa dal 2007 nell’ambito della distribuzione e consulenza assicurativa. Con questo investimento Facile.it punta a rafforzare il canale di distribuzione fisico e a potenziare ulteriormente la sua rete Facile.it Partner.

 

  • Doctolib, scaleup francese leader europeo della e-sanità con 60 milioni di utenti,ha annunciato l’acquisizione (per un importo undisclosed) di Dottori.it, startup italiana (fondata nel 2013) che nel giugno 2019 aveva incassato un round da 3,5 milioni da parte di immobiliare.it (già principale azionista).

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!