Contabilità in cloud, uno strumento smart per la crescita del proprio business

Redazione BacktoWork 03/03/2021

In un periodo in cui l’innovazione tecnologica è in continuo sviluppo e in perenne trasformazione, pmi e startup possono ricorrere a strumenti avanzati che semplificano – di molto – alcune operazioni. Nello specifico parliamo della contabilità in cloud: un modo per rendere agile, snella e, di conseguenza, più veloce la contabilità in un’impresa. L’avanzata digitale, nel mondo imprenditoriale è una grande opportunità da sfruttare, utilizzare un tool di questo tipo significa tenere sotto controllo, tramite smartphone, tablet, pc e qualunque tipo di device, tutti gli aspetti vitali di un’azienda: dalla fatturazione elettronica al monitoraggio dei pagamenti, passando dalla gestione del magazzino.

Contabilità in cloud, tutto sotto controllo. Sempre.

Tra i vantaggi consentiti dall’utilizzo di soluzioni in cloud c’è sicuramente una crescita di cultura aziendale. La contabilità deve andare di pari passo con lo sviluppo del business aziendale, soprattutto quando l’impresa cresce, e deve essere monitorata e controllata costantemente. Il cloud consente al manager di avere sempre sotto controllo i punti focali del proprio business, non è solo affare di commercialisti – che comunque hanno accesso diretto ai dati – e giorno dopo giorno, in qualunque momento, ci si può rendere conto del livello di crescita raggiunto dall’azienda. 

Come funziona il cloud

Il cloud è uno spazio virtuale di archiviazione personale digitale, online, in cui è possibile salvare dati, documenti, foto. I servizi vengono erogati tramite i server su cui sono stati salvati i dati.

I vantaggi

Oltre alla disponibilità, in qualunque momento, dei dati su tutti i device affidarsi al tool di contabilità in cloud consente altri vantaggi.

  • La sicurezza dei dati, principalmente. Venendo meno l’utilizzo del cartaceo per documenti e report, il rischio di dispersione di dati è alto; col cloud, invece, è tutto al sicuro inoltre, se richiesto, qualunque documento può essere conservato per dieci anni in pdf. 
  • I costi. Non avendo bisogno di manutenzione il cloud fa risparmiare, gli unici costi sono fissi, in abbonamento e quindi scegliendo il piano tariffario più consono ai bisogni.
  • Gli aggiornamenti. Rispetto ai software gestionali tradizionali, il cloud, ha aggiornamenti automatici costanti, evita così perdite di tempo nella ricerca e installazione di aggiornamenti.

Contabilità in cloud, come funziona

I servizi offerti da contabilità in cloud sono plurimi. Si possono creare, infatti, preventivi, fatture online. Si può inviare fatturazione elettronica a privati, clienti o alla pubblica amministrazione. Il servizio offre pure molti strumenti di analisi del business sempre in tempo reale, grafici e report: dati che è possibile esportare e salvare in file excel. 

Il tool permette di monitorare anche tutti gli aspetti che riguardano il magazzino, mantenendo tutti i movimenti sempre sotto controllo: giacenze, inventari, costi d’acquisto e prezzi di vendita. 

Imprenditore, dipendenti e commercialista, inoltre, possono essere in contatto e consultare i dati.

Le potenzialità del cloud sono diventate sempre più evidenti con pandemia, che ha inciso molto sull’approccio al modo di lavorare. Lo smart working si sta imponendo sempre più e con esso i vantaggi che e conseguono. La necessità del lavoro agile, svolto da remoto, ha affrettato l’esigenza di strumenti disponibili e fruibili in qualunque momento e da qualsiasi device.


Potrebbe interessarti anche:

business management industry

Industria 4.0: i profili professionali più richiesti nel 2020

business management innovation economy

L'Innovation Manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna

business management

Il cyber security manager: chi è, cosa fa, quanto guadagna


Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sui trend e sulle ultime notizie dal mondo dell'innovazione e delle startup iscriviti alla nostra newsletter!